Pannelli Digitali

Le caratteristiche di questi dispositivi

La nuova serie dei pannelli Vivix-V riprende la qualità finora dimostrata con la serie W implementando ulteriori specifiche e migliorie.

Viene utilizzato principalmente nelle sale osse convenzionali potendo operare con diversi generatori. E’ inoltre un validissimo strumento per la radiologia domiciliare; il pannello è in grado di sopportare fino a 400 kg di carico rendendolo ottimo per esami su pazienti allettati.

Tutti i pannelli della nuova serie Vivix-V sono abbinati software VxVue, completo di ogni funzionalità Dicom; il software accompagna l’esaminatore dalla fase di registrazione del paziente, all’acquisizione fino alla post elaborazione specifica di ciascun esame.

Tutti i pannelli vengono forniti con computer portatile oppure desktop a seconda delle necessità del cliente e della destinazione d’uso.

Pannelli Digitali

Il software di Vivix 2530VAW Plus

Il pannello Vivix 2530VAW plus è estremamente leggero con un peso di soli 2,1kg ed è dotato di un grado di protezione IP67 contro polvere e liquidi.

La durata delle batterie è di 8 ore ed è fornito, nella versione standard, con caricatore USB-C rapido oppure, su richiesta, con stazione di ricarica da tavolo.

Dal display OLED è possibile monitorare lo stato del pannello e la carica delle batterie.

Grazie allo scintillatore Csl con tecnologia a-Si TFT, la dimensione pixel pitch da 124 µm, scala grigi a 16 bit ed un elevato DQE è in grado di fornire immagini dettagliate e di eccezionale qualità.

Nella versione “plus” il DQE risulta maggiore di circa il 18%.

Pannelli Digitali

Vivix 2530VAW Plus

Il pannello Vivix 2530VAW plus viene fornito con il software VxVue, un sistema avanzato con specifici algoritmi per ciascuna parte anatomica. Grazie al software ed alla qualità costruttiva e componentistica del pannello i risultati sono estremamente definiti, privi di rumore e accuratamente contrastati.

Il software contiene tutte le funzionalità Dicom previste ed è interfacciabile a qualsiasi RIS/PACS ospedaliero.

Torna su